Torcia Tattica: indispensabile per una vacanza in campeggio

La bellezza della vacanza in campeggio

La vacanza in campeggio sembra avere con il passare del tempo un numero sempre crescente di estimatori. Sono infatti tante le persone che amano organizzare i propri giorni di vacanza a contatto con la natura, vivendo un po’ con lo spirito dell’avventura e la voglia di fare un tipo di esperienza nuova. Nonostante questo tipo di vacanza significhi rinunciare alle tipiche comodità di una vacanza in albergo o hotel, in tanti non si lasciano scoraggiare. Naturalmente una vacanza del genere non deve diventare una serie di privazioni, ma va organizzata bene per renderla comunque il più confortevole possibile. Ovviamente ci sono delle aree attrezzate idonee per ospitare gli amanti della tenda, e sono in aumento le modalità di scelta del luogo dove accamparsi. Sul web sempre più siti permettono di affittare o acquistare tende da campeggio, e se ne trovano di tutti i tipi e per tutte le tasche. Se si decide di intraprendere un campeggio all’estero è bene tenere presente che occorre avere con sè eventuali licenze e permessi. Prima di partire bisogna sempre ricordarsi di portare appresso alcuni oggetti fondamentali per una vacanza in tenda.

Quali sono le cose fondamentali da portare in campeggio

Ci sono alcuni oggetti molto importanti che non devono mancare se si organizza una vacanza in campeggio. Tra le cose fondamentali, oltre alla tenda da campeggio, c’è il telo da campeggio; serve a fare da base per la tenda ed evita il contatto diretto col terreno, che in condizioni di eventuale umidità notturna, non è l’ideale per sdraiarsi. E’ sempre meglio procurarsi un telo che abbia una misura maggiore della base della tenda, per avere anche dello spazio davanti in caso ci sia bisogno di fare movimenti o compiere azioni semplici come vestirsi. La torcia tattica è un altro oggetto fondamentale per il campeggio; avere con sè la luce permette di svolgere qualsiasi attività anche dopo il tramonto del sole. Non bisogna trascurare poi l’alimentazione, per cui diventa fondamentale anche il fornello da campeggio, per poter cucinare e mangiare anche dei cibi cotti, senza ricorrere sempre ai soliti panini. Ne esistono di tue tipi in commercio, elettrici oppure a gas; non c’è una scelta migliore dell’altra, tutto è relativo alle proprie esigenze. Il materassino gonfiabile è invece l’oggetto importante per il riposo. Anche se può allettare l’idea di dormire a diretto contatto con la terra, se lo si fa per più notti di seguito si rischia di non godere più in modo rilassante della vacanza in campeggio. Se ne possono reperire di varie dimensioni e prezzo, vale la pena munirsene.

Cos’è la torcia tattica

La torcia tattica è chiamata anche torcia tattica militare, in quanto il suo utilizzo inizialmente è stato esclusivamente professionale. La torcia infatti fa parte dell’equipaggiamento di base di un militare. Avendo diverse funzionalità ed una versatilità molto soddisfacente, viene utilizzata anche in altri settori della vita quotidiana. La torcia tattica è un tipo di pila che ha un’illuminazione molto superiore a quella di una torcia classica. Viene usata anche dai cacciatori, in situazioni di buio permette di poter utilizzare le armi da fuoco. Con il passare del tempo le dimensioni di una torcia tattica sono andate via via diminuendo, grazie alle innovazioni tecnologiche. Questo fatto ha permesso di avere delle torce molto maneggevoli e comunque sempre molto potenti. Il loro raggio di illuminazione può arrivare anche fino a qualche centinaio di metri, grazie all’utilizzo della tecnologia led. Il led garantisce una potenza di illuminazione molto alta e una durata delle batterie della torcia molto lunga. Va considerato che le batterie sono di piccole dimensioni, quindi è sbagliato pensare che acquistare una torcia tattica piccola significhi acquistare un prodotto mediocre. Data la sua potente illuminazione, la torcia tattica viene utilizzata anche come arma di difesa personale. Se infatti si viene aggrediti e si punta la torcia diretta negli occhi dell’aggressore, quest’ultimo ne resta accecato per qualche secondo e permette di potersi difendere meglio.

L’importanza della torcia tattica per un campeggio

Date le sue caratteristiche, la torcia tattica non poteva non far parte dell’attrezzatura da campeggio. Escursionisti e campeggiatori infatti non possono fare a meno di questo fondamentale strumento. La prima motivazione è la durata della batteria; un eventuale campeggio che si protrae per più giorni ha bisogno di essere organizzato per bene, e che includa oggetti che restino autonomi il più a lungo possibile. La torcia tattica in questo senso è l’ideale per illuminare la tenda durante la cena o comunque nelle ore serali, ma anche se si decide di fare una passeggiata nel bosco e magari si rientra alla base che nel frattempo è già buio. Ci sono vari tipi di torce tattiche in commercio, con diversi prezzi a seconda delle loro caratteristiche tecniche. Trattandosi di un accessorio fondamentale per un campeggio, e con avariate modalità di utilizzo, è inutile puntare al risparmio per evitare di spendere poche decine di euro in più. Meglio scegliere la qualità pagando un po’ di più, ma con la consapevolezza di aver equipaggiato al meglio la propria vacanza in tenda. Per una praticità ottimale, scegliere una torcia che abbia una clip ideata per il fissaggio; In questo modo può essere fissata all’interno della tenda in una posizione idonea per illuminare bene tutta la zona circostante.